Sempre più spesso vengono costruite case di piccole dimensioni. Molti i motivi, tra i quali la tendenza a comporre famiglie sempre meno numerose o la possibilità di trovare sempre meno zone urbanizzate o semplicemente per puro fattore speculativo. In ogni caso ci dobbiamo sempre più confrontare con la necessità di arredare ambiente ridotti nello spazio.
Ecco allora che viene in aiuto la nuova concezione di Case Trasformabili: un programma componibile progettato per integrare i sistemi trasformabili brevettati e le specifiche funzioni.
La versatilità dei prodotti, ad elevato contenuto tecnologico, consente con pochi e semplici gesti di trasformare la zona giorno in zona notte e ancora in spazio per ragazzi.
Design e tecnologia per più funzioni e soluzioni, significano un habitat multifunzionale senza vincoli e compromessi.
Una cucina che appare e scompare come per magia, non è un trucco… Le cucine a scomparsa, grazie ad ante attrezzate girevoli, si materializzano all’occorrenza, per poi sparire con un semplice gesto permettendo di sfruttare tutto lo spazio a disposizione, senza mai rinunciare al senso del bello e del design.
E se abbiamo bisogno della zona notte? Ecco allora in nostro aiuto anche i letti a scomparsa. E con la stessa logica riusciremo a far apparire e scomparire qualsiasi parte della nostra piccola casa: scrivanie, divani, librerie, tavoli, scrittoi e tutto ciò di cui abbiamo necessità.
Finita finalmente l’era di quando ci dovevamo domandare e scervellare con gli arredatori perché non entrava tutto ciò che volevamo e dovevamo fare continue rinunce.
Oggi la casa trasformabile è una realtà ben sviluppata e soprattutto con un grande valore dato al made in Italy.